Dolcetti natalizi 2011


Eccomi qui con una richiesta da parte di mia sorella: cucinare dolcetti da vendere per raccogliere fondi per la scuola di mio nipote ... qualcosa di pratico, simpatico e visto il periodo .. natalizio!

1° step: lollypops di riso soffiato e cioccolato al latte


cioccolato al latte
riso soffiato
codette di zucchero colorate e mompariglia

Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e mescolarlo al riso soffiato (dosi ad occhio!).
Versare sul fondo di uno stampo in silicone  per babà gli zuccherini, riempire con il composto di riso, pressare bene ed infilare al centro una palettina da caffè.
Lasciar rassodare ed impacchettare a piacere!

2° step: gueffus


250 g mandorle pelate
250 g zucchero
aroma fiori d'arancio

Tritare le mandorle fino a ridurle in farina.
Nel frattempo sciogliere 125 g di zucchero in 1/2 bicchiere d'acqua su fiamma bassa fino ad avere un composto sciropposo piuttosto consistente.
A questo punto aggiungere le mandorle e 2 cucchiai di acqua ai fiori d'arancio e lasciar sobbollire per circa 5 minuti.
Togliere dal fuoco e lasciar raffreddare, poi formare delle palline e rotolarle nel rimanente zucchero.
Avvolgerle ad una ad una in carta stagnola e poi nelle apposite carte per gueffus.
Impacchettare a piacere.


3° step: biscottini natalizi

Per questi biscotti ho preparato una pasta frolla con 500 g di farina 00, 250 g di burro, 200 g di zucchero aromatizzato alla vaniglia e 2 uova.
L'ho divisa in tre parti e colorato una parte in rosso ed una verde.
Dopo di che mi sono sbizzarrita a creare i seguenti biscotti/lollypops che ho cotto in forno a 180° per 10/15 minuti a seconda della grandezza.







Ed eccoli impacchettati:






4° step: biscotti mela

Questi li ho realizzati con la pasta frolla "naturale" e un tagliabiscotti a forma di mela.
Dopo aver ritagliato le mele, ho inumidito il contorno e le ho rotolate nello zucchero colorato (rosso), ho messo al centro dei pezzettini di cioccolato fondente per simulare i semini e infornate a 180° per 10 minuti.
















Nessun commento:

Posta un commento