Cannoli di ricotta


Ricetta di Guidacucina del 1983 (libretti che conservo gelosamente e dai quali prendo spunto spesso!!!) a cui ho apportato delle piccole modifiche.


50 g semolino
250 ml latte + 3 cucchiai
15 g lievito di birra fresco
200 g farina 00
250 g ricotta
220 g zucchero
4-5 cucchiai di uvetta
3 uova
130 g burro
sale

Bollire il latte, versare a pioggia il semolino, salare e cuocere mescolando finchè si addensa (circa 10 minuti).
Togliere dal fuoco, incorporare 40 g di burro e lasciar raffreddare.
Nel frattempo lavorare la ricotta con 180 g di zucchero, un uovo sbattuto, l'uvetta precedentemente ammorbidita in acqua calda e per ultimo unire il semolino freddo.
Sciogliere 20 g di burro con 20 g di zucchero e 3 cucchiai di latte.
Togliere da fuoco, lasciar ammorbidire e aggiungere mescolando il lievito sminuzzato.
In una ciotola setacciare la farina, aggiungere 2 uova frullate - meno qualche cucchiaio - 20 g di zucchero e 70 g di burro spezzettato.
Lavorare rapidamente ed aggiungere la pastella di lievito; impastare per 5 minuti (io ho dovuto aggiungere altra farina perchè l'impasto era troppo appiccicoso).
Lasciar lievitare per 20 minuti.
A questo punto dividere la pasta in 2 parti uguali e stenderle in 2 rettangoli su cui distribuire il composto di ricotta.
Arrotolare come cannoli ed adagiare in una teglia ricoperta con carta forno .
Spennellare con l'uovo tenuto da parte e lasciar lievitare per 30 minuti.
Infornare a 180° per 40 minuti circa.
Sfornare e far raffreddare su una gratella.

Nessun commento:

Posta un commento