Il mare dei pirati.......o torta puffosa?






La preparazione di questa torta è un po' elaborata ma è da almeno 20 anni che la dovevo fare.....più precisamente il libretto di cucina da cui l'ho presa risale al 1985...e finalmente eccola!


per la pasta frolla
250 g farina 00
150 g burro
100 g zucchero
2 tuorli
1 pizzico sale


per il ripieno
250 g ricotta
1/2 bicchierino liquore all'arancia
100 g zucchero
2 uova
30 g farina 00
400 ml latte
succo di 1 arancia
1/2 bicchiere blue curacao
7 fogli colla di pesce


Per prima cosa preparare la pasta frolla, avvolgerla in pellicola e metterla in frigorifero per circa  1 ora, poi stenderla in una tortiera per crostate di 28 cm di diametro imburrata e infarinata ricoprendo anche i bordi, bucherellare il fondo con una forchetta e coprirlo con della carta forno.
Versare sulla carta forno dei fagioli secchi ed infornare a 180° per 20 minuti, togliere carta e fagioli e infornare per altri 10 minuti.
Ammorbidire la colla di pesce in acqua fredda e strizzarla.
Farne sciogliere un foglio nel liquore all'arancia e, una volta raffreddato, unirlo alla ricotta frullata con un goccio di latte.
Versare il composto sulla pasta frolla fredda e mettere la torta in freezer per mezz'ora.
In una casseruola sbattere le uova con lo zucchero, unire la farina e poco per volta il latte e il succo d'arancia.
Mettere su fuoco basso e portare al limite dell'ebollizione; continuando a mescolare togliere dal fuoco e sciogliervi 3 fogli di colla di pesce.
Appena la crema sarà tiepida versarla sulla torta e mettere in freezer per un'altra mezz'ora.
Far sciogliere su fiamma bassa la restante colla di pesce in mezzo bicchiere d'acqua e mezzo bicchiere di blue curacao.
Quando la gelatina si sta per rapprendere, versarla sulla torta e mettere in frigorifero per almeno due ore.

Nessun commento:

Posta un commento