Macarons fantasia


Perchè fantasia? Perchè ci vuole fantasia per dire che sono macarons....forse sto esagerando...considerando che è il mio primo tentativo non è venuto poi così male...comunque dopo aver utilizzato 3 tuorli per la ricetta precedente ho deciso di impiegare anche gli albumi.....e siccome era da tempo che volevo fare i macarons mi è venuto in mente che tempo fa ho trovato una ricetta di adina (che è poi la traduzione di Pure Gourmandise), la quale diceva di aver trovato una ricetta perfetta per i macarons...in effetti è vero, l'impasto è venuto molto bene, bello sodo...qualche problema l'ho avuto quando ho aggiunto il colorante (li volevo rosa ;-)...) perchè poi ho dovuto aggiungere altro zucchero a velo, ma l'impasto è rimasto un po' molliccio...e per fortuna si è ripreso un po' in cottura.....tutto sommato è andata bene....
Devo dire che non ho seguito tutti gli accorgimenti di adina/pure gourmandise - spt per quanto riguarda la cottura - per cui non mi posso proprio lamentare del risultato.



per i gusci
90 g albumi
210 g zucchero a velo
125 g farina di mandorle (io ho usato un mix di mandorle e nocciole)
40 g zucchero

per la ganache
cioccolato fondente
cioccolato bianco

Per prima cosa ho mescolato nel mixer la farina di mandorle/nocciole e lo zucchero a velo e poi li ho setacciati facendoli passare attraverso un colino a maglie fitte (ho così eliminato parecchie scoriette della frutta secca).
Ho montato a neve gli albumi aggiungendo all'inizio (dopo poco) un cucchiaio di zucchero e il restante a metà del montaggio.
Una volta montati (mettendo la ciotola "a testa in giù" gli albumi non si spostano) ho aggiunto a poco a poco il mix di farina di mandorle/nocciole e zucchero a velo mescolando con una spatola in silicone dall'alto verso il basso per non smontare gli albumi.
In questa fase ho aggiunto un po' di colorante rosa liquido e - di conseguenza - altro zucchero a velo.
Amalgamato per bene il tutto, ho versato il composto in una sac à poche con beccuccio liscio di 10 mm, ho fatto dei mucchietti sulla piastra del forno ricoperta con carta forno ed ho lasciato riposare per 10 minuti circa.
A questo punto ho infornato a 150° per 13 minuti, dopo di che ho sfornato i gusci e li ho lasciati raffreddare per qualche minuto prima di staccarli.
Tocco finale: ho fatto fondere del cioccolato fondente e del cioccolato bianco separatamente che ho utilizzato per la decorazione dei biscotti tweed, ho unito "gli avanzi" ed ho usato questo mix per farcire i gusci come fossero dei baci di dama.


Nessun commento:

Posta un commento