Torta kinder maxi


Festa di Leo con i compagni di classe: 26!!! Quindi urge torta gigante...
Ho preso l'idea della ricetta da questa pubblicata su Il ricettario di Bianca, a cui ho apportato alcune modifiche.


Ho preparato il composto per pan di spagna con i seguenti ingredienti:

8 uova grandi
400 g zucchero
450 g farina 00

Ho lavorato - con le fruste elettriche - le uova con lo zucchero per circa 15 minuti, poi ho aggiunto la farina setacciata facendola cadere da un colino ed ho amalgamato con una spatola, attenta a non smontare il composto.

A questo punto ho suddiviso il composto in due stampi da cake (25cm e 30cm) - precedentemente rivestiti con carta forno - ed ho informato a 170° per 20 minuti e poi per altri 30 minuti a 180-190°.

Sformate le due torte, le ho messe a raffreddare su una gratella.

Nel frattempo ho preparato il cioccolato plastico per il rivestimento: ho fuso 500 g (ma ne bastano anche meno) di cioccolato al latte, ho aggiunto (quando ancora caldo) 5 cucchiai di acqua e 10 cucchiai di zucchero di canna liquido ed ho mescolato fino ad amalgamare bene gli ingredienti.
A questo punto ho versato tutto sul tappetino di silicone cosparso di zucchero a velo ed ho lavorato il composto continuando ad aggiungere zucchero a velo fino ad avere una consistenza elastica non appiccicosa.
L'ho avvolto in pellicola e mi son dedicata al taglio della torta!

Ho messo i due cakes uno in fila all'altro e, usando una sagoma da me disegnata, ho ritagliato le parti concave della barretta, dopo di che ho bagnato la torta con uno sciroppo preparato facendo bollire dell'acqua con un po' di zucchero di canna liquido.

A questo punto ho steso il cioccolato plastico col mattarello ed ho rivestito la torta ... ho anche ritagliato le coroncine da applicare sulle "montagnette" (come nelle barrette kinder) che mi son costate il tappetino in silicone...non ho calcolato l'affilatura del coltellino....no comment!!!

3 commenti:

  1. A vederla così, questa torta è talmente bella che non sembra neanche da mangiare!
    Complimenti! E' un lavoro magico!
    Se ti va passa a trovarmi su Fragola e Cannella

    RispondiElimina