Faccine di frolla con cioccolato e marmellata

Ho preso questa ricetta da Giallo Zafferano...devo dire che la frolla è ottima (non ho messo però la buccia di limone grattugiata)!



per la frolla
500 g farina 00
300 g burro
200 g zucchero a velo
1 bustina vanillina
4 tuorli
1 pizzico sale

cioccolato al latte
marmellata di prugne

Io ho fatto tutto a mano senza l'aiuto del mixer, quindi ho messo in una terrina la farina, il sale e il burro a tocchetti ed ho sbriciolato il tutto con le mani, fino ad ottenere un composto sabbioso.

Ho aggiunto i tuorli, lo zucchero e la vanillina, ho amalgamato gli ingredienti ed ho formato una palla che ho messo - avvolta in pellicola - a riposare in frigorifero per circa 1 ora.

A questo punto ho steso la pasta ed ho ritagliato le faccine....piccolo particolare: mi son dimenticata il naso!!!

Ho messo in forno - su teglia ricoperta con carta forno - a 180° per 15-20 minuti.

Una volta raffreddate ne ho farcite alcune con il cioccolato sciolto a bagnomaria e alcune con la marmellata riscaldata: ho spalmato uno strato sulla parte intera, ho coperto con la parte incisa (quella con occhi e bocca) ed ho riempito i buchi con dell'altro cioccolato/marmellata.

Ho lasciato rassodare e gnammmmm

Ecco altre creazioni fatte con la restante pastafrolla.

















Quenelle al cocco

non mi ricordo da che blog li ho copiati... :-( ...non posso citare la fonte...cmq ho fatto anche alcune modifiche...


4 albumi grandi
190 g cocco disidratato
170 g zucchero
2 cucchiaini essenza di vaniglia

In un pentolino antiaderente  - a fiamma bassissima - far sciogliere lo zucchero con gli albumi mescolando in continuazione (ci vuole pochissimo).

A questo punto  aggiungere la vaniglia e il cocco e mescolare fino a che il cocco abbia assorbito gli albumi.

Lasciar cuocere per una decina di minuti, sempre mescolando, in modo che il composto diventi consistente ed allo stesso tempo spumoso.

Togliere dal fuoco, versare in una terrina e lasciar intiepidire il composto.

Con due cucchiai formare delle quenelle e mettere su una piastra ricoperta con carta forno.

Infornare nel forno preriscaldato a 150-160° per 20 minuti.

Passare sotto il grill per una perfetta doratura anche sopra.

Sfornare e lascia raffreddare.

Crostata con le palline




pasta frolla (io ho usato un "avanzo" di una precedente preparazione che avevo surgelato)
marmellata di prugne

E' una comunissima crostata solo che al posto della griglia si mettono delle palline formate arrotolando tra le mani dei pezzetti di pasta frolla.

Torta salata con erbette


per la pate a quiche di Christophe Felder
200 g farina 00
90 g burro
1 uovo
5 g sale 
20 g acqua

per il ripieno
600 g erbette lavate e scottate
250 g ricotta
2 uova
parmigiano

Sbriciolare la farina con il burro fino ad assorbimento, aggiungere l'uovo, il sale e l'acqua e impastare fino a formare una palla che dovrà riposare in frigorifero - avvolta in pellicola - per 2 ore.

Nel frattempo far saltare le erbette tagliuzzate in un pentolino per far asciugare l'acqua e lasciarle raffreddare.
Aggiungere la ricotta, le uova e un po' di parmigiano, amalgamando bene il tutto.

Stendere 2/3 della pasta in una teglia per crostate imburrata ed infarinata, bucherellarla, ricoprirla con il ripieno e con la restante pasta formare la griglia.

Infornare a 180° per circa 45 minuti.

Molinetti




Ho preso la ricetta dalla confezione dei molinetti del Mulino Bianco... ho solo diminuito le dosi degli zuccheri e cambiato un po' il procedimento.

500 g farina 00
65 g farina di grano saraceno
40 g burro
140 g margarina
80 g zucchero
100 g zucchero di canna
80 g fiocchi d'avena macinati
1 uovo
80 g latte
1 bustina lievito
1 pizzico sale



Lavorare burro e margarina con i due zuccheri fino ad avere una crema.
Aggiungere il latte e l'uovo fino ad assorbimento.
Unire le farine setacciata con il lievito, i fiocchi d'avena, il sale e lavorare con le mani fino a formare una palla.
Mettere in frigorifero avvolta in pellicola per un'oretta.
Stendere la pasta piuttosto spessa e ritagliare i biscotti.
Infornare a 180° per circa 25 minuti (io non li ho cosparsi di zucchero di canna prima di infornarli).