Torta kinder maxi


Festa di Leo con i compagni di classe: 26!!! Quindi urge torta gigante...
Ho preso l'idea della ricetta da questa pubblicata su Il ricettario di Bianca, a cui ho apportato alcune modifiche.


Ho preparato il composto per pan di spagna con i seguenti ingredienti:

8 uova grandi
400 g zucchero
450 g farina 00

Ho lavorato - con le fruste elettriche - le uova con lo zucchero per circa 15 minuti, poi ho aggiunto la farina setacciata facendola cadere da un colino ed ho amalgamato con una spatola, attenta a non smontare il composto.

A questo punto ho suddiviso il composto in due stampi da cake (25cm e 30cm) - precedentemente rivestiti con carta forno - ed ho informato a 170° per 20 minuti e poi per altri 30 minuti a 180-190°.

Sformate le due torte, le ho messe a raffreddare su una gratella.

Nel frattempo ho preparato il cioccolato plastico per il rivestimento: ho fuso 500 g (ma ne bastano anche meno) di cioccolato al latte, ho aggiunto (quando ancora caldo) 5 cucchiai di acqua e 10 cucchiai di zucchero di canna liquido ed ho mescolato fino ad amalgamare bene gli ingredienti.
A questo punto ho versato tutto sul tappetino di silicone cosparso di zucchero a velo ed ho lavorato il composto continuando ad aggiungere zucchero a velo fino ad avere una consistenza elastica non appiccicosa.
L'ho avvolto in pellicola e mi son dedicata al taglio della torta!

Ho messo i due cakes uno in fila all'altro e, usando una sagoma da me disegnata, ho ritagliato le parti concave della barretta, dopo di che ho bagnato la torta con uno sciroppo preparato facendo bollire dell'acqua con un po' di zucchero di canna liquido.

A questo punto ho steso il cioccolato plastico col mattarello ed ho rivestito la torta ... ho anche ritagliato le coroncine da applicare sulle "montagnette" (come nelle barrette kinder) che mi son costate il tappetino in silicone...non ho calcolato l'affilatura del coltellino....no comment!!!

Torta 7 ciocco-ciliege


Compleanno di Leo! 7 anni ... torta 7!


per la torta
2 tazze farina 00
1 cucchiaino bicarbonato
1/2 tazza zucchero
90 g burro
1/2 tazza zucchero di canna liquido
200 g cioccolato fondente
2 uova grandi leggermente sbattute

marmellata di ciliege

per la glassa
100 g cioccolato fondente
1/4 tazza panna liquida

smarties

Setacciare in una ciotola la farina con lo zucchero e il bicarbonato.
Fondere a fuoco basso il burro con il cioccolato e lo zucchero liquido.
Togliere dal fuoco e incorporare le uova.
Aggiungere il composto agli ingredienti secchi e amalgamare bene con una spatola.
Versare l'impasto in una tortiera quadrata di 23 cm di lato - imburrata ed infarinata.
Infornare a 180° per circa 25 minuti.
Sfornare ed aspettare 10 minuti prima di sformare la torta, dopo di che farla raffreddare su una gratella.
Tagliare la torta secondo lo schema seguente (preso da cookaround):

Tagliare i 3 pezzi orizzontalmente in due parti e farcire con la marmellata di ciliege.
Rivestire con la glassa così preparata: fondere a fuoco basso il cioccolato e la panna, togliere dal fuoco e far raffreddare leggermente.
Decorare con gli smarties a piacere (io ho scritto il nome di Leo!).

Sigari



L'impasto è quello del salame di cioccolato che io ho preparato così:

300 g burro
140 g zucchero a velo
100 g cacao amaro
100 g noci
550 g biscotti secchi
1 bicchierino whisky

cioccolato fondente e al latte


ho lavorato a crema il burro con lo zucchero, ho aggiunto il cacao setacciato, le noci tritate finemente e il liquore.
Infine ho aggiunto i biscotti ridotti in briciole con un mattarello.

Ottenuto un composto ben amalgamato, ho formato i sigari (21 per la precisione) e li ho messi a raffreddare in frigorifero (sono sufficienti un paio d'ore...io li ho lasciati tutta la notte per motivi di tempo mio personale!!!).


Il giorno dopo, quindi, ho sciolto a bagnomaria 2 tavolette di cioccolato (una al latte e una fondente) ed ho ricoperto i sigari con un pennellino.

Li ho rimessi in frigorifero ed una volta rappresi sono passata al confezionamento!



Torta streusel di mele e marmellata di prugne



per la torta
175 g farina autolievitante
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzico di sale
115 g burro
100 g zucchero di canna
2 uova
1 cucchiaio latte

1 mela
200 g marmellata di prugne

per lo streusel
115 g farina autolievitante
85 g burro
70 g zucchero di canna

Preparare lo streusel lavorando la farina con il burro fino ad avere un composto granuloso, aggiungere lo zucchero e mettere da parte.

Lavorare il burro con lo zucchero con le fruste elettriche fino ad avere una crema soffice, aggiungere le uova, poco alla volta, ed infine la farina setacciata con la cannella e il sale ed il latte.

Stendere il composto in uno stampo quadrato di 23 cm di lato - imburrato ed infarinato - coprire con la marmellata e poi con la mela sbucciata e tagliata a dadini.

Cospargere con lo streusel ed infornare a 180° per circa 45 minuti.


Tortine mimosa





Per queste tortine ho utilizzato del pandoro e della crema pasticcera + caramelline e violette candite per decorare.

Ho usato due stampi di diverse misure a semisfera.


Per prima cosa ho fatto uno strato di pandoro, l'ho bagnato con del succo di frutta, ho riempito l'incavo con la crema pasticcera, ho chiuso con un disco di pandoro che ho bagnato sempre con il succo di frutta ed ho messo a rassodare in frigorifero per qualche ora.



Dopo di che ho sformato le semisfere, le ho ricoperte di crema pasticcera, cosparse di dadini di pandoro e decorate con le caramelline e le violette.


Crostate per la mamma


Ed ecco anche le crostate per il compleanno della mamma:



ho preparato la pasta frolla con

500 g farina + 1 cucchiaino colmo di lievito
250 g burro
150 g zucchero
2 uova

Per il ripieno:

marmellata di lamponi
marmellata di albicocche

Il procedimento è questo.


Torta di mele



5° ricetta



200 g farina 00
1 bustina di preparato per budino alla vaniglia
1 cucchiaino lievito
1/2 cucchiaino bicarbonato
120 g burro
100 g zucchero
2 uova grandi
2 mele non molto grandi

marmellata di albicocche
martini bianco

Lavorare - con delle fruste elettriche - il burro con lo zucchero, aggiungere le uova - una alla volta senza lavorarle troppo, la farina setacciata con il preparato, il lievito e il bicarbonato ed amalgamare il tutto.

Versare il composto - aiutandosi con un cucchiaio perchè risulta piuttosto sodo - in una teglia a cerniera imburrata ed infarinata (io ne ho usata una quadrata di ca 24 cm di lato) e ricoprire con le mele sbucciate e tagliate a fettine.

Infornare a 180° per 40 minuti (verificare cottura con uno stecchino) e, una volta sfornata la torta, lasciar intiepidire, mettere a raffreddare su una gratella e pennellare la superficie con la marmellata di albicocche scaldata con il martini.

Crostata con cioccolato e pere caramellate alla cannella




4° ricetta!
Un po' indecisa sul da farsi, ho ideato questa crostata...



Ho preparato la pasta frolla con 

250 g farina 00 + 1 cucchiaino di lievito
125 g burro
90 g zucchero
1 uovo

Mentre la frolla riposava in frigorifero ho sbucciato e tagliato a dadini 2 pere abate, le ho fatte caramellare con qualche cucchiaio di zucchero e un po' di cannella finchè son diventate morbide e le ho lasciate raffreddare.
Nel frattempo ho tagliuzzato 120 g circa di cioccolato fondente.
A questo punto ho ripreso la pasta, l'ho stesa (lasciandone un po' per le decorazioni) e ricoperto una tortiera per crostate rettangolare imburrata ed infarinata.
Ho bucherellato la pasta sul fondo, l'ho ricoperta con il cioccolato a scaglie e vi ho versato sopra il composto di pere.
Ho formato una grata con delle strisce di pasta e ho decorato il bordo con dei ritagli a forma di pera.
Ho infornato la torta a 180° per 30 minuti, l'ho passata un poco sotto il grill, l'ho sfornata e messa a raffreddare su una gratella.

Tazzine pezzate



Ed ecco la 3° ricetta della serie compleanno.
Ho realizzato dei piccoli semifreddi in tazzine da caffè usa e getta.




1 preparato per budino alla vaniglia (per 1/2 l di latte)
1 preparato per budino al cioccolato all'aroma di arancia (per 1/2 l di latte)
1 l latte
caffè (zuccherato a piacere)
panettone alle nocciole


Per prima cosa ho preparato i budini.
Poi, ho fatto - per ogni tazzina - uno strato di panettone che ho bagnato con il caffè, uno strato di budino alla vaniglia, uno strato di panettone che ho bagnato con il caffè, uno strato di budino al cioccolato.
Per alcune tazze ho fatto anche l'ultimo strato di budino alla vaniglia e l'ho variegato con quello al cioccolato.
Ho messo, quindi, in frigorifero fino al momento di servire.

Cantucci salati


2° ricetta per il compleanno.
Per questi cantucci ho preso spunto da una ricetta presa dal ricettario "Sfizioserie e dintorni"... ho omesso parecchi ingredienti...




330 g farina 00 + 1 cucchiaino lievito
30 g burro
150 ml latte
1 uovo
70 g pistacchi
70 g arachidi
sale

Impastare la farina setacciata con il lievito, il burro, l'uovo, il sale e il latte.
Incorporare pistacchi e arachidi.
Formare 4 filoncini di circa 20x4 cm e cuocerli in forno a 180° per 30 minuti.
Sfornarli, lasciar intiepidire, tagliarli in diagonale allo spessore di 1,5 cm circa ed infornare ancora per 10 minuti finchè dorano (io li ho passati qualche minuto sotto il grill).
Sfornare e far raffreddare su una gratella.

Sbrisoline



Allora, il giorno della festa della donna è anche il mio compleanno e siccome quest'anno cade di lunedì il primo festeggiamento è quello in ufficio.
Questo fine settimana, quindi, mi son dedicata alle cibarie per festeggiare il mio compleanno in ufficio e - come se non bastasse - mercoledì è il compleanno di mia mamma ....... ciò vuol dire che ho dovuto preparare ben 2 torte e dei cioccolatini (tipo tartufi) anche per i suoi festeggiamenti con le amiche!


La prima creazione: sbrisoline e cioè delle sbrisolone dimensione biscotto.
Ho preso la ricetta qui, ma ho apportato delle modifiche, per cui posto la mia versione.



150 g farina 00
100 g farina gialla fumetto
100 g zucchero
125 g burro
1 uovo
1 cucchiaino bicarbonato 
1 cucchiaino essenza di mandorla amara
100 g nocciole + 100 g mandorle

Lavorare l'uovo con lo zucchero fino ad avere un composto soffice, aggiungere il burro a pezzettini, l'essenza di mandorla, la frutta secca tritata grossolanamente e le farine setacciate con il bicarbonato.

Amalgamare fino ada vere un composto omogeneo, stenderne gran parte su una spianatoia e sbriciolarvi sopra il rimanente.

Ritagliare delle tortine della dimensione desiderata (io ho usato un tagliabiscotti tondo di circa 5 cm di diametro) ed infornare su una placca rivestita di carta forno a 180° per 15-20 minuti (50 minuti a 200° mi sembra veramente eccessivo!!!).

Sfornare e far raffreddare su una gratella.